Crea sito

Modi naturali per il mal di testa

Spread the love

Ti chiedi quale sia la causa del mal di testa, o quando lo prendi, prendi subito le pillole per il dolore?

 

Tale soluzione è solo un trattamento sintomatico, perché la causa del dolore continuerà ad essere presente – sarà semplicemente più facile per te ignorare la sua esistenza. E se ti dicessimo che molti dei mal di testa che si verificano nelle situazioni quotidiane possono avere una causa facile da sradicare?

 

Il primo può essere la disidratazione o l’ipossia. Prenditi cura dell’aria fresca e respirala profondamente, preferibilmente consapevolmente. Bevi un bicchiere d’acqua, ma non tutto in una volta – a piccoli sorsi, gradualmente. Potrebbe risultare che sia sufficiente per alleviare il dolore.

 

Se non funziona, c’è un tipo specifico di dolore – un mal di testa da tensione. È causato da muscoli troppo rigidi che supportano la testa. Lo scarico della tensione raccolta potrebbe rivelarsi una soluzione al problema e per dire addio al mal di testa per un lungo periodo. Ci sono due tipi:

Dolore sentito in fronte. La sua causa è la tensione nei muscoli del collo. Il muscolo più denso dovrebbe essere sotto l’orecchio, più o meno al centro del collo. Massaggiare questo posto e ripetere regolarmente questa attività dovrebbe portare sollievo.

Dolore sentito sulla parte superiore della testa o intorno agli occhi. Questo dolore è causato dai muscoli del collo tesi attaccati alla base del cranio. Per eliminare il dolore, massaggiare i muscoli del collo lungo l’intera lunghezza. Potrebbe essere utile riscaldare l’impacco o riscaldare il luogo con l’unguento.

 

Non sempre un antidolorifico è la soluzione più rapida. Puoi verificare se nel tuo caso la soluzione alla causa del problema non sarà un’idea migliore che ti porterà sollievo più a lungo.

 

Le cose vanno peggio con l’emicrania. Ci sono molte ragioni per l’emicrania e sia i geni che i fattori ambientali (se non abbiamo alcuna influenza sul primo, così tanto sul secondo).Ci sono diverse teorie che spiegano la causa immediata formazione di cefalea emicranica. Il più popolare è la teoria vascolare. C’è un’improvvisa contrazione dei vasi e successivamente, l’espansione, con conseguente gonfiore, e di conseguenza un mal di testa debilitante. Il dolore può essere presente da solo, oppure può essere accompagnato da altri sintomi (i cosiddetti. Aura) come fotofobia, nausea, lacrimazione degli occhi, visione offuscata, e nei casi più gravi, anche intorpidimento o paralisi di parti selezionate del corpo, difficoltà a parlare e svenimenti. Questa condizione può essere ripetuta ogni pochi giorni, una volta ogni pochi mesi o meno frequentemente. Per provocare un attacco di emicrania possono essere fattori quali: stress, cattiva alimentazione, disturbi del sonno o improvvisi cambiamenti del tempo.

 

Fortunatamente, i problemi più seri saranno anche la difesa naturale.

 

Cosa?

 

Una delle piante che può aiutarci è l’ oro marjolite . Questa erba è buona per raffreddori, febbre e, soprattutto, allevia il mal di testa, comprese le emicranie. Combatte il dolore durante la sua vita e, se usato regolarmente, riduce le possibilità di un attacco di emicrania.Può essere usato come tè, sotto forma di integratori o persino di tinture di frutta secca.

 

La seconda pianta è il rosario di montagna e supporta con successo l’intero sistema nervoso. Le sostanze contenute in questa pianta riducono il livello di cortisolo (ormone dello stress, di cui abbiamo scritto) e regolano gli ormoni rimanenti responsabili di un umore stabile. È efficace nel sostenere la lotta contro la depressione e aiuta a migliorare la capacità di mantenere l’attenzione. È preferibile utilizzarlo sotto forma di integratore e, se si sceglie un infuso da questa erba, si dovrebbe prendere attentamente cura del dosaggio appropriato.

 

L’ enotera può essere utile . Questa pianta supporta il sistema circolatorio e il sistema nervoso. Allevia il mal di testa (anche emicranie), supporta la memoria e estende la possibile concentrazione. Le sue proprietà derivano dai semi, quindi da loro si ottiene un olio molto ricco. Può essere assunto in forma pura (circa 1-2 cucchiaini di olio al giorno) o sotto forma di compresse già pronte.

 

Vitamina B2 o riboflavina . Prende parte alla creazione di neurotrasmettitori come la dopamina e la serotonina, quindi svolge un ruolo vitale nel funzionamento del sistema nervoso. Il suo livello appropriato può ridurre significativamente la frequenza dei mal di testa o eliminarli del tutto. Questa vitamina è la più facile da trovare naturalmente, ad esempio nelle frattaglie, formaggi e pesce. Le verdure possono essere spinaci, fagioli, cavolo bianco o pomodori. Saranno utili anche fragole, banane o mele. Se la dieta non è sufficiente, puoi raggiungere integratori già pronti.

SEI VUOI DEGLI INTEGRATORI AL 100% NATURALI CLICCA QUI