Come prendersi cura della colonna vertebrale indipendentemente dall’età?

Spread the love

Una dose quotidiana di attività fisica moderata rappresenta un toccasana per la colonna vertebrale. Se svolgi un lavoro sedentario, scegli un’attività come il nuoto, il pilates oppure i classici esercizi proposti nei fitness club. Ricorda che 30-40 minuti al giorno garantiscono una migliore ossigenazione dei tessuti e del sangue, consentendogli di fluire in tutte le cellule, comprese quelle delle ossa, dei muscoli e dei legamenti. Non vanno dimenticati altri vantaggi derivanti dalla pratica sportiva come un miglioramento del benessere generale, una normalizzazione del peso e una maggiore energia nella vita di tutti i giorni.

Peso in eccesso

Si presume che 1 kg di massa corporea comporti 8 kg di carico per la colonna vertebrale. Il sovrappeso in sé può dare origine (molto spesso) a dolori alla colonna vertebrale. Un disturbo molto diffuso è ad esempio la sciatica. Uno stile di vita sano e un peso corretto rappresentano la base per mantenere in forma la colonna vertebrale.

Prenditi cura di te stesso al lavoro!

Se lavori davanti a un computer, dai un’occhiata al nostro articolo su come prendersi cura della colonna vertebrale quando si svolge un lavoro sedentario Molto spesso ci lamentiamo per dolori lombari e cervicali. La causa è da ricercarsi nelle ore passate davanti al computer e con un dispositivo mobile in mano. I dolori alla cervicale hanno sono stati ribattezzati addirittura “tech neck”. Come venirne a capo? Mantenendo una corretta postura durante il lavoro e nei momenti di relax con il tablet o il cellulare.

Al lavoro è fondamentale cambiare posizione il più spesso possibile. Per un lavoro da scrivania, è opportuno alzarsi spesso, fare movimento in ufficio e un po’ di stretching. Per un lavoro in piedi si consiglia di cambiare posizione, procurandosi un piccolo gradino e posizionandovi in maniera alternata i piedi.

Procurati un buon materasso

Durante le ore di sonno il nostro organismo si rigenera e per questo motivo un ruolo fondamentale nella cura della propria salute va ascritto all’utilizzo di un letto e di un materasso idonei. Il materasso su cui dormiamo non dovrebbe essere troppo morbido – meglio sceglierne uno più duro per la salute della nostra colonna vertebrale. I fisioterapisti consigliano di non alzarsi troppo frettolamente e di prepararsi con tranquillità al nuovo giorno. È bene distendere un po’ i muscoli e soltanto in seguito alzarsi per sbrigare i propri impegni mattutini.

Impara a sollevare le cose!

Se il tuo lavoro richiede il sollevamento di cose pesanti, ricordati di farlo nel modo corretto! Solleva i pesi facendo prima un piegamento sulle gambe anziché chinarsi direttamente verso di loro. Tieni i pesi che porti vicino a sè. Se ne hai la possibilità, dividi il peso in parti uguali – ad esempio nel caso della spesa. Puoi anche mettere la spesa in uno zaino oppure in un carrellino a rotelle.

Età e colonna vertebrale

La nostra colonna vertebrale cambia con l’avanzare dell’età. Per questo motivo prenditi cura della tua colonna vertebrale in un determinato modo a seconda dell’età. Fra i 20 e i 30 anni si consiglia di praticare regolarmente un’attività fisica per rafforzare la colonna vertebrale. Dopo i 30 anni si assiste al cosiddetto periodo del rimodellamento osseo. Grazie a ciò, la tua colonna vertebrale rimane efficiente e resistente. Dopo i 30 anni si consiglia un attività fisica moderata alcune volte alla settimana, come la bicicletta, il jogging o il nuoto. Superati i 35 anni, comincia a diminuire la resistenza muscolare e nello stesso momento i nostri legamenti e i nostri tendini sono meno resistenti agli sforzi. Si consiglia in questo periodo un’attività aerobica oppure altri esercizi, con particolare attenzione all’aumento progressivo dello sforzo. Dopo i 45 anni occorre allenarsi combinando diverse attività quali esercizi aerobici e di forza. Gli esercizi di forza sono consigliati anche a questa età (e dopo) perché favoriscono il rafforzamento delle cellule ossee.

Riassumendo: prenditi cura di te stesso, allenati in modo regolare, ricordati di fare un po’ di movimento anche al lavoro e dormi su un buon materasso. Tali accorgimenti ti permetteranno di avere una colonna vertebrale sana e di limitare al minimo il dolore.

MIGLIOR PRODOTTO PER PREVENIRE DOLORI MUSCOLARI E ARTICOLARI

ProStik®